Contratto di trasporto internazionale

CONDIZIONI DEL CONTRATTO

AVVISO: se il viaggio del passeggero prevede una destinazione finale o uno scalo in un paese diverso da quello di partenza, possono essere applicabili le Convenzione di Varsavia o di Montreal. La convenzione disciplina e, nella maggior parte dei casi, limita la responsabilità del vettore in caso di morte o lesioni personali e rispetto alla perdita o a danni al bagaglio.

1. Come utilizzato nel presente contratto, "ticket" significa il biglietto del passeggero ed il controllo del bagaglio o l’itinerario/ricezione - un biglietto elettronico di cui formano parte queste condizioni e avvisi -. "Carriage" è equivalente a “transportation”,” carrier” e indica tutti i vettori aerei che trasportano od effettuano il trasporto del passeggero o del suo bagaglio, o eseguono qualsiasi altra prestazione accessoria per tale trasporto aereo. "Electronic ticket" significa la ricevuta di itinerario rilasciata da o per conto del vettore, i coupon elettronici o un documento d'imbarco, se applicabile; "Convenzione di Varsavia" si intende la convenzione per l' Unificazione di alcune Norme relative al Trasporto Aereo Internazionale firmata a Varsavia il 12 ottobre 1929 o la Convenzione come modificata all'Aia il 28 settembre 1955, secondo la quale può essere applicabile; "Convenzione di Montreal” significa la Convenzione per l' Unificazione di alcune Norme relative al Trasporto Aereo Internazionale firmata a Montreal il 28 maggio 1999.

2. Il trasporto è soggetto alle norme e alle limitazioni relative alla responsabilità stabilita dalla Convenzione di Varsavia o la Convenzione di Montreal, a meno che tale trasporto non sia "trasporto internazionale" come definito da tale convenzione.

3. Poiché ciò non è in contrasto con il trasporto di cui sopra e altri servizi eseguiti da ciascun vettore, sono soggetti a:(1) le disposizioni contenute nel biglietto, (1) le tariffe applicabili, (1) le condizioni di trasporto del vettore e i relativi regolamenti che sono resi parte integrante del contratto (e sono disponibili su richiesta presso gli uffici del vettore).

4. Il nome del vettore può essere abbreviato sul biglietto, il nome completo e la sua abbreviazione possono essere esposti sul tariffario del vettore, le condizioni di trasporto e gli orari: l’indirizzo del vettore deve essere l'aeroporto di partenza indicato accanto alla prima abbreviazione del nome del vettore sul biglietto: gli scali concordati sono quei luoghi esposti in questo biglietto o come mostrato nell’orario del vettore come soste programmate nel percorso del passeggero: il trasporto effettuato quindi da diversi vettori successivi è considerato come una singola operazione.

5. Qualsiasi vettore che emette un biglietto per il trasporto sulle linee di un altro vettore agisce solo come agente di quest'ultimo.

6. Qualsiasi esclusione o limitazione di responsabilità del vettore si applica anche agli eventuali agenti, dipendenti e rappresentanti del vettore e a qualsiasi persona il cui aeromobile viene usato per il trasporto dal vettore e i suoi agenti, dai dipendenti e i rappresentanti.

7. Il bagaglio imbarcato sarà consegnato al possessore della ricevuta del bagaglio, in caso di danni al bagaglio in transito con trasporto internazionale, la denuncia deve essere immediatamente presentata per iscritto al vettore dopo il rilevamento del danno e al più tardi ,entro sette giorni dal ricevimento: in caso di ritardo ,la denuncia deve essere presentata entro 21 giorni dalla consegna del bagaglio. Vedere le tariffe o le condizioni di trasporto relative al trasporto non internazionale.

8. Questo biglietto è valido per un anno a partire dalla data di emissione, salvo quando diversamente previsto nello stesso biglietto, nelle tariffe del vettore, nelle condizioni di trasporto o nelle relative norme. La tariffa per il trasporto è soggetta a modifiche prima dell'inizio del trasporto. Il vettore può rifiutare il trasporto se la tariffa applicabile non è stata pagata.

9. Il vettore si impegna a fare tutto il possibile per trasportare il passeggero ed il bagaglio in tempi ragionevoli. Gli orari indicati nelle tabelle o altrove non sono garantiti e non formano parte del presente contratto. Il vettore può sostituire senza preavviso altri vettori o aeromobili e può alterare o omettere gli scali indicati sul biglietto in caso di necessità. Gli orari sono soggetti a modifica senza preavviso. Il vettore non si assume alcuna responsabilità per i voli in coincidenza

10. I passeggeri devono conformarsi ai requisiti governativi del viaggio, presentare i documenti di uscita o di entrata e altri documenti richiesti in aeroporto nell’orario fissato dal vettore o, se non è stato fissato, con sufficiente anticipo per completare le procedure di partenza.

11. Nessun agente, dipendente o rappresentante del vettore è autorizzato ad alterare, modificare o derogare una qualsiasi disposizione del presente contratto.

Il vettore si riserva il diritto di rifiutare il trasporto a qualsiasi persona che abbia acquisito un biglietto in violazione di una qualsiasi legge applicabile o delle tariffe del vettore, delle norme o i dei regolamenti. Il biglietto del passeggero ed il check-in del bagaglio vengono emessi dal vettore il cui nome è specificato nella voce "Issued by" del biglietto o del check-in.